29 Marzo 2017


Documenti
percorso: Home > Documenti
icona relativa a documento con estensione pdf Anziodiva segnala alla Procura la discarica obsoleta di Padiglione (gen.2016)

In data 31 gennaio 2016 l´Associazione civica Anziodiva ha inviato alla Procura della Repubblica, al Sindaco di Anzio, alla Città metropolitana di Roma ed al Ministero dell´Ambiente una nota per segnalare la presenza di una massa ingentissima di rifiuti interrati ai margini del bosco che costeggia il Fosso s.Anastasio, fra le località Padiglione e Spadellata in Anzio.

Quella che sembra a tutti gli effetti apparire come una vera e propria discarica abusiva estesa per circa 5.000 metri quadrati emerse all´attenzione in occasione di alcuni sopralluoghi che l´Associazione eseguì nella zona in seguito alla notizia della presentazione di un progetto per realizzare a circa duecento metri da lì un impianto destinato sia al trattamento di rifiuti secchi non pericolosi e sia alla produzione di gas metano dalla fermentazione di rifiuti organici umidi.

Nell´area, fra l´altro inclusa nella classificazione europea dei Siti di Importanza Comunitaria a causa della rilevanza vegetale e faunistica che possiede, Anziodiva ha rilevato e documentato anche l´esistenza di due piattaforme in calcestruzzo di varie decine di metri quadrati destinate presumibilmente a proteggere una batteria di contenitori di rifiuti pericolosi lì depositati diversi anni or sono.
Documenti allegati